immagine

Ultime News

15 Settembre 2020

Vendita, mediante licitazione privata, dell'area relitta conseguente alla rettifica della s.p.

4 Agosto 2020

Si sono conclusi i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile su un tratto della Strada Provinciale 42 “Jesolana”  via Fausta in...

28 Luglio 2020

La Città metropolitana ha approvato con decreto del Sindaco il progetto definitivo dell’intervento previsto a Palazzo Fasolo, succursale del Liceo...

27 Luglio 2020

La Città Metropolitana ha approvato con Decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto esecutivo che riguarda l’intervento di risanamento...

SOTTOPASSO FERROVIARIO LE CRETE, IL SINDACO METROPOLITANO LUIGI BRUGNARO INAUGURA IL CANTIERE DI UN'OPERA ATTESA DA 20 ANNI

7 Gennaio 2019

Il primo colpo di pala da parte della macchina escavatrice ha avviato questa mattina il cantiere per la realizzazione del sottopasso ciclopedonale e veicolare in località Le Crete a Quarto d’Altino.
 
Un’opera attesa da vent’anni dai cittadini della frazione metropolitana che parte da un Accordo di programma stipulato nel 1999 tra Comune, Regione Veneto, RFI Spa e l’allora Provincia di Venezia. Dopo una serie di vicissitudini burocratiche, compresa la modifica del progetto e il fallimento di alcune ditte che avevano vinto l’appalto, nel 2015, la Città metropolitana di Venezia guidata dal Sindaco Luigi Brugnaro e la società RFI S.p.a., hanno sbloccato la situazione consentendo così la realizzazione dell’intervento.
 
“E’ un’opera piccola ma di grande rilevanza perché tanto attesa da chi risiede in questa frazione Le Crete – ha detto il Sindaco Luigi Brugnaro – Ed è proprio da questi interventi che si riconosce il taglio di questa amministrazione metropolitana. Riuscire a sbloccare un progetto dopo così tanto tempo significa che c’è bisogno di snellire la burocrazia e certe procedure cercando il dialogo e la collaborazione con le amministrazioni locali, come è avvenuto con il sindaco di Quarto d’Altino Claudio Grosso. Il mio grazie va, poi, alla Regione Veneto per il confronto che continua a fornirci attraverso l’assessore ai lavori pubblici e alle infrastrutture Elisa De Berti e al vicegovernatore Gianluca Forcolin. In gioco non c’è solo questo sottopasso ferroviario ma ci sono anche tutti gli interventi previsti dal Bando Periferie per il quale useremo i fondi confermati dalla Legge Finanziaria e dal Governo per sostenere l’investimento di Rfi che prevede il collegamento ferroviario veloce con stazioni adeguate”.
 
L’importo complessivo del sottopasso ferroviario di Le Crete è di 2.271.385,73 euro prevede 1.888.000,00 euro di contributo della Regione Veneto e 383.385,73 euro di fondi della Città Metropolitana di Venezia. 
I lavori avranno una durata di cantiere di 700 giorni, suddivisi in due fasi:
1) Gennaio 2019 – Agosto 2019: attività propedeutiche alla realizzazione del sottopasso con la realizzazione di tutti i sotto servizi,  lo spostamento recinzioni esistenti e la eventuale bonifica. 
2)  Settembre 2019  - Settembre 2020: realizzazione del sottopasso stradale che prevede un senso unico alternato veicolare e una pista ciclopedonale. Dopo le verifiche statiche e i collaudi l’opera si dovrebbe inaugurare nel dicembre del 2020.
 
Alla cerimonia di questa mattina assieme al Sindaco metropolitano Luigi Brugnaro e al Sindaco di Quarto d’Altino Claudio Grosso sono intervenuti per la Regione Veneto il Vicepresidente Gianluca Forcolin e l’Assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti Elisa De Berti. Per la Città metropolitana erano presenti il coordinatore dei consigliere delegati Saverio Centenaro e il consigliere delegato ai lavori pubblici e sindaco di Portogruaro Maria Teresa Senatore oltre all’ing. Simone Agrondi, dirigente del settore lavori pubblici e Francesca Perrone della Direzione territoriale lavori di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana).
 

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO PATRIMONIO