immagine

Ultime News

15 Settembre 2020

Vendita, mediante licitazione privata, dell'area relitta conseguente alla rettifica della s.p.

4 Agosto 2020

Si sono conclusi i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile su un tratto della Strada Provinciale 42 “Jesolana”  via Fausta in...

28 Luglio 2020

La Città metropolitana ha approvato con decreto del Sindaco il progetto definitivo dell’intervento previsto a Palazzo Fasolo, succursale del Liceo...

27 Luglio 2020

La Città Metropolitana ha approvato con Decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto esecutivo che riguarda l’intervento di risanamento...

Scuola Sarpi a Venezia: sistemazione della pavimentazione durante le vacanze di Natale

21 Dicembre 2017

Nella giornata odierna nell’edificio scolastico “P. Sarpi” di Venezia si sono riscontrati alcuni problemi alle pavimentazioni di un corridoio del secondo piano, dove sono ospitati gli studenti dell’istituto “Algarotti – Sarpi”,  in particolare si è rilevato il sollevamento di un tratto di circa cinque metri quadrati di pavimentazione. Dopo l’accertamento della situazione effettuato dai tecnici della Città metropolitana e da una squadra dei Vigili del Fuoco, si possono escludere problemi di carattere strutturale, e si può ricondurre il distacco di varie piastrelle in gres, alla situazione di usura della pavimentazione risalente agli anni Trenta dello scorso secolo. Già nei mesi passati i tecnici della Città metropolitana di Venezia erano intervenuti per la manutenzione di alcune porzioni di pavimentazione e altri interventi analoghi sono programmati nelle prossime settimane per andare a sanare analoghe situazioni presenti nell'edificio.   L’area del corridoio rimarrà, per ora, interdetta all’uso, senza impedire la circolazione complessiva degli studenti e del personale. Nell'ottica di arrecare minor disagio possibile, i lavori di rimozione della pavimentazione avverranno durante le vacanze natalizie e la posa della nuova pavimentazione sarà possibile nel mese di gennaio.   "Da quando ci siamo insediati in Città metropolitana – commenta il consigliere delegato Saverio Centenaro – abbiamo avviato un puntuale lavoro di ristrutturazione e manutenzione dei nostri istituti scolastici. Un percorso che ci ha portato a spendere fino ad oggi circa 5.000.000 di euro e a investirne per i prossimi anni altri 12.000.000. Ciò a dimostrazione che per noi è fondamentale pensare che i nostri giovani si formino in strutture che siano quanto più possibile sicure e dove sia costante quell'opera di manutenzione che, non sempre nel passato, è stata fatta".